Cosa mi rende felice?

Ho potuto rispondere con molta semplicità a questa domanda perché, ritornando con la mente ai miei momenti magici, mi sono accorta che nell’emozione della felicità, c’era sempre un dono da parte mia verso gli altri, e dico dono perché è implicito il concetto di dare con gioia ed è questo che mi rende felice, mi fa sentire viva e disposta a fare sempre di più e meglio. Ho imparato che basta poco, a volte anche un gesto semplice come un sorriso, una carezza, o una parola buona per andare incontro agli altri e sentirmi così parte integrante del mondo che mi circonda perché, per dirla come il poeta, nessun uomo è un’isola, completo in sé stesso; ogni uomo è un pezzo di Continente, una parte della Terra.

(T.S. da “Cosa Muove L’Umanità”, 1977 by proSport GmbH, Verlag für Sport und Kultur KG, München)

Condividi dove vuoi

sostienici: clicca QUI per bonifico bancario

Bonifico Bancario

intestato a Fondazione Malagutti onlus

Causale: Comunità Minori

BPM – filiale Mantova 2 – Viale Risorgimento, 69 – 46100 Mantova

IBAN: IT 65 N 05034 11504 000000005239

SWIFT: BAPPIT21P48

Benefici fiscali

Le persone fisiche possono detrarre dall’imposta lorda il 30% dell’importo donato fino ad un massimo di Euro 30.000,00 (Articolo 83 Dlgs 117/17), o dedurre l’importo donato senza limite assoluto ma entro il 10% del reddito complessivo dichiarato.
L’importo è elevato al 35 per cento degli oneri sostenuti dal contribuente, qualora l’erogazione liberale in denaro sia a favore di organizzazioni di volontariato.

Le imprese possono dedurre l’importo donato senza limite assoluto ma entro il 10% del reddito complessivo dichiarato (senza il limite dei 70.000 euro, come precedentemente previsto). Inoltre, sempre nel limite del 10%, nel caso in cui la deduzione superi il valore del reddito complessivo dichiarato al netto di altre deduzioni, la parte di deduzione non goduta può essere riportata nelle dichiarazioni successive, fino al quarto periodo d’imposta successivo.

Condizione per la deducibilità è che tali erogazioni e contributi devono essere eseguiti tramite banca o ufficio postale ovvero mediante altri sistemi di pagamento previsti dall’articolo 23 del Decreto Leg.vo 9/7/1997, n. 214.
Le erogazioni in denaro contante non possono essere detratte.